laltralingua

Barcellona è una città della Spagna di circa 1.600.000 abitanti, capoluogo della Catalogna, una comunità autonoma della parte nord-orientale della Spagna. E' la seconda città della Spagna per numero di abitanti dopo Madrid.
 
A Barcellona si ha la possibilità, percorrendo a piedi le strade, di trovare tracce della sua storia millenaria, dalle rovine romane e della città medievale fino ad arrivare ai quartieri del modernismo catalano, con i suoi edifici caratteristici, i suoi isolati quadrati, i suoi viali alberati e le sue strade larghe.
 
Tra i luoghi di maggior attrazione è necessario ricordare Las Ramblas, viale situato tra Placa Catalunya, centro della città moderna, e il Porto Antico. La strada, sia di giorno sia di notte, è colma di gente e lungo il suo marciapiede centrale si possono trovare giornalai, fiorai, venditori di uccelli, artisti di strada, caffetterie, ristoranti e negozi.
 
Barcellona è la città dove ha vissuto e lavorato l'architetto Antoni Gaudí, le cui opere attraggono ogni anno molti turisti da tutto il mondo. La più nota è la chiesa della Sagrada Familia. Tra i musei dell'arte di Barcellona rivestono un grandissimo interesse quello della Fundació Joan Miró, dove si possono ammirare alcune opere del pittore maiorchino e dove vengono realizzate esposizioni itineranti provenienti da tutti i musei del mondo; il Museo Picasso, contenente un'importante collezione di opere poco conosciute del famoso pittore che risalgono al suo primo periodo.
 
Una delle principali attrattive di Barcellona negli ultimi anni sono state le sue spiagge. Barcellona oggi può contare su diverse spiagge che si estendono per diversi chilometri. Le spiagge sono centrali: collegate con il centro storico e situate tutte a pochi minuti dalla città.