laltralingua

Città del Capo (in inglese Cape Town) conta circa 3'500.000 di abitanti ed è la capitale del Sudafrica e la terza città più popolosa del Paese.

Il centro della città, detto City Bowl ("conca cittadina") si trova in mezzo a numerosi rilievi, tra cui il più noto è il caratteristico Tafelberg (Table Mountain, "Montagna-tavolo"), che con la sua sommità pianeggiante sovrasta la città. La cima della montagna è spesso coperta da una nube, che, per analogia, viene chiamata "la tovaglia" (table cloth).
Storicamente, Città del Capo fu il primo insediamento europoe del Sudafrica; tutta la storia del Sudafrica moderno, dallo storico sbarco dei primi coloni olandesi al primo discorso di Nelson Mandela dell'era post-apartheid, ha lasciato qui tracce culturali e architettoniche. Gli antichi edifici in stile Cape Dutch coesistono con moderni grattacieli e lussureggianti giardini botanici.

Città del Capo è considerarsi la capitale del turismo del Sudafrica. I numerosi visitatori sono attratti sia dalla città in sé che dalle bellezze naturalistiche della Penisola; la flora e' spettacolare, si spazia da gigli coloratissimi a piante grasse, acacie e piante spinose. Molti tour del Paese partono da qui, imboccando poi le celebri strade come la  Mountain Route, la Wine Route o la Garden Route, dirigendosi verso il Karoo, il distretto di Cape Winelands o la costa meridionale. Si può senz'altro affermare che la Città del Capo si mostra all'altezza delle aspettative dei turisti.

Il centro della città africana è, infatti, simile a quello di una capitale europea vivace e ricca di divertimenti, con locali e negozi alla moda e con il celebre autobus rosso sul quale sale la stragrande maggioranza dei visitatori per scoprire la città.

Uscendo dal centro di Città del Capo è poi possibile ammirare lo splendore della natura che si estrinseca nella Table Mountain e nelle spiagge della Costa Atlantica ad ovest e della False Bay sul versante orientale.